Friday, January 29, 2010

2010, avanti tutta


Ciao, aggiorno questo blog un po' in ritardo sugli eventi di cui dovrebbe raccontare e un po' offuscato dall'orario, con la luna grossa e dopo l'ultima, storica presentazione di Settembre non tornerà di Nicolò Jean Gianelli. La foto qui sopra, di Stefano Vantin, mi ritrae appunto con lui e altri ceffi come noi (Berta, Dave Tebaldi, Paolo Olivieri) che mi sembrano ben simboleggiare la determinazione con cui siamo saltati a piedi pari nell'indeterminatezza dell'anno nuovo.

I progetti sono tali e tanti da non poterli riassumere nello stato di hazyness che mi avvolge come ossido; ho bisogno di riposare perché tra poche ore, venerdi 29 gennaio, sarò al Pegaso Live Music Bar di Arcola (SP), per una tappa del Bolero Tour che vedrà sullo stesso palco Giulia Millanta accompagnata da Paolo Loppi. Si inizia alle 22,15. Poi, per un po', non sono previste grandi cose dal vivo perché c'è da curare la pubblicazione del Bolero, in primavera. E altro ancora che sappiamo ma che è solo abbozzato o non abbastanza definito per essere annunciato. E altro ancora di cui non abbiamo idea.

Tra le altre cose, è mia intenzione utilizzare questo blog in modo diverso da come ho sempre fatto, cioè un po' più come un vero blog e un po' meno come una bacheca per le affissioni. Sempre in tema di web, stiamo iniziando ad immaginare il futuro davideravera.com ed è stato notevolmente implementato, sia come interfaccia sia per quanto concerne i nostri contenuti, il profilo mio e della Hazy Music sul portale ReverbNation che funziona ottimamente. Vi invito naturalmente a visitarlo e a scaricare gratuitamente i numerosi brani. Ah, stiamo andando piuttosto bene nelle chart locali e non solo. Grazie e speriamo che i player continuino a girare sempre più; ricordo ai blogger e alle blogger che è possibile copiare i widget che permettono di riprodurre il player sul proprio blog o sito.

Dal punto di vista musicale, c'è una nuova formazione di cui saranno presto annunciati 3 elementi e che avrà cura di presentare il Bolero sui palchi di medie dimensioni e ai festival estivi. Dal punto di vista della prosa, è molto probabile che Dave Galera inizi a scrivere il suo Snackland già in febbraio. In generale, ci sono un sacco di idee e c'è molta voglia di lavorarle nello spirito che ha reso le scorse stagioni straordinariamente ricche di emozioni e creazioni.

C'è un violento fremito che scuote l'Emilia Ruvida e nell'anno che è iniziato cercheremo di dare, a parte di esso come ad altro, un luogo e modo creativo che si chiamerà factory. State all'ascolto e che le Sette Potenze Africane abbiano un briciolo di pietà di noi.
Rock and roll will never die.

No comments: